3° Ciclo di terapie al centro di riabilitazione Adeli

Dopo un viaggio tranquillo, distensivo e pieno di speranza ieri siamo arrivati al centro per il 3°ciclo di terapie con la tutina Adeli. Dopo che sabato avevamo incontrato il Dott. Castagnini, il quale aveva riscontrato alcuni miglioramenti significativi sotto l’aspetto comportamentale e della stabilità del busto, la visita iniziale con il Dott: Petrov qui al centro Adeli ha confermato un miglioramento di questi aspetti. Ciò significa tutto e niente, dipende da quello che si farà da oggi in avanti, semplicemente perchè i risultati che si raggiungono servono a stabilire nuove basi di partenza per altri obbiettivi. Sentiamo che questo sarà un ciclo importante, intanto perchè più lungo e poi perchè Marco è in un momento delicato dove bisogna fare il massimo per ottenere passi in avanti e non consentirgli di trovare delle comode soluzioni ai suoi difetti che lo aiuterebbero a consolidare delle disabilità croniche. Ciò che abbiamo imparato da questa esperienza e come ci ha sempre spiegato il dott: Castagnini è che il cervello è capace sempre e comunque di trovare delle soluzioni alle difficoltà, se noi con terapie specifiche riusciamo a veicolare queste strategie che il sistema nervoso centrale riesce ad attuare in situazioni di esigenza e difficoltà, il difetto si può correggere cercando di ottenere il miglior risutato possibile.

A presto
Gino e Norma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *